maisonobjet

Il made in Italy sbarca a Parigi

Si è sempre detto che l’ombelico del mondo fosse Londra, ma al momento Parigi si merita di più questo epiteto.

La città accoglie in questo periodo le sfilate di moda uomo (20-24 gennaio), quelle della donna haute couture (24-28 gennaio) e tra una passerella e l’altra anche l’evento di design che gli appassionati del settore non si possono proprio perdere: Maison & Objet, dal 22 al 26 gennaio.

Chi ha deciso di trascorrere nella capitale francese un lungo week-end per scoprire le novità proposte dai designer di tutto il mondo, saprà già come orientarsi, ma difficilmente riuscirà a vedere tutto. Per i visitatori, quindi, e per chi resta a casa, abbiamo preparato una gallery per illustrare alcuni prodotti del made in Italy presentati a Parigi.

Il panorama è molto eterogeneo e prevede sedute sia per l’interno (Gebrüder Thonet Vienna) sia per l’esterno (Gervasoni), profumi per l’ambiente (Kartell Fragrances) avvolti in originali contenitori di plastica colorata, tavoli con tagli strategici per nascondere i fili elettrici di lampade e di carica-batterie (Internoitaliano).

Si continua con lampade cult rivisitate in nuovi materiali (Luce Martinelli) e lampadari in anteprima che richiamano elementi naturali come stelle e fiori (Lasvit), articoli in porcellana dal fascino senza tempo (Richard Ginori) sul blu o sul rosso e lavabi (Simas) molto sottili dalle tonalità tenui perfette per il bagno.

Chiude la nostra gallery un elegante set di biancheria (Somma 1867) con pizzi e altre lavorazioni che possono decorare – dando un tocco vintage – letti (Porada) disponibili in svariati materiali e nuance.